Connect with us

IN EVIDENZA

IL RUGBY CHE VIENE E CHE… CI FARA’ COMPAGNIA

Ci faremo compagnia, anche nei prossimi giorni, perché il rugby non ci lascia mai: fra recuperi e qualche partita in più continuerà a calcare la scena anche se, specialmente qui in Italia, la sua audience e sempre più ristretta. Una diminuzione preoccupante, della quale non piace a nessuno parlare ma che prima o poi dovremo affrontare.

E ci faremo fare compagnia dal rugby, a rossi e arancioni e gialli, noi opporremo i tuttineri, i gialloneri, i biancorossi, i biancoverdi quelli a pois. Insomma i colori del rugby non si fermano. Speriamo presto si abbia voglia, sui colori del nostro rugby italiano, aprire davvero un dibattito positivo. con qualche spirito di rivalità e rivalsa in meno, mettendo qualche grado di supponenza in soffitta e cercando una soluzione a questa cosa che ci fa compagnia in effetti da sempre. Il rugby italiano ha tantissimo bisogno di rileggersi e cambiare. 

Ci faremo fare compagnia dalle chiacchere del rugby e ci dispiace che alcuni di noi considerino quelle chiacchere una stupidaggine, o delle cose da dimenticare, o noiose. Perché si parla in effetti della prossima presidenza federale, che prima o poi qualcuno in Federazione deciderà quando si andrà a votare, interessi di bottega a parte. Rassegnatevi, quella Assemblea per l’elezione del nuovo presidente prima o poi vi tocca farla, quello scranno non è a vita. Forse.

Ci faremo far compagnia dai candidati alla suddetta presidenza. Sono talmente tanti che ognuno ha il suo. Ma è davvero così? O è una commedia da basso impero? Beh però di compagnia ce ne possono fare a iosa, con tutte le cose che avranno da dire, i programmi che avranno scritto, le mille idee che ci presenteranno, avremo di che  farci dimenticare zone  rossoarancione e via così.

Ci faremo far compagnia da quelli bravi perché qualche cosa da loro vorremmo impararla.   Vogliamo capire di questo rugby che, di fronte ad un momento come questo sta mostrando un volto che non ci aspettavamo. Mica sempre bello. Come quella storia che le partite rimandate nelle coppe europee sono date per sconfitta a coloro che, causa covid, devono dare momentaneo forfait. Mah. Che cosa strana il rugby di quelli importanti.

Insomma ci faremo fare compagnia anche dal TOP10, perché è il nostro campionato preferito qui a Il Nero IL Rugby,,  ma anche perché quest’anno sta riservando qualche sorpresa ed ha un condimento davvero speciale. Alla faccia di chi non ci vuol bene.

Buone Feste e buon rugby. Ci faremo compagnia.

More in IN EVIDENZA