14 febbraio 2017

INNOCENTI: DOGI VERA FRANCHIGIA E PER LA LEGA CLUB SOSTEGNO E VERA AUTONOMIA

Marzio Innocenti
Marzio Innocenti

Spiegare chi è Marzio Innocenti è anacronistico, diamo solo l’ultimo dato: poco meno di sei mesi fa il 45% del nostro movimento ovale lo ha scelto e votato come Presidente della Federazione. Confermato, nonostante un pesante fuoco di sbarramento, alla guida del Veneto ovale Marzio ha recentemente proposto di portare i Dogi in Pro12 con uno schema di selezione regionale che rappresenta il vero senso della parola “franchigia”. Di questo e di altro abbiamo parlato con lui. Leggi tutto….

10 febbraio 2017

CALVISANO E ROVIGO: GIUDICI CON DUE PESI E DUE MISURE? E LA LAZIO ……

judge

Chi lo scrive è un giornalista che sa quello che dice, trattasi di Ivan Malfatto, le colonne sono quelle de Il Gazzettino, i dati riportati da Ivan sono oggettivi. La questione verte intorno alle recenti decisioni del giudice sportivo in fatto di Eccellenza, una delle tante cose che il Sei Nazioni seppellisce e lascia agonizzanti sul ciglio della strada del dubbio, sulle sponde dell’insipienza. Leggi tutto….

7 febbraio 2017

MARUSSO (SAN DONA’):” CLUB PROTAGONISTI NELLA GESTIONE DELLE ATTIVITA’ “

Alberto Marusso - Presidente del Rugby San Donà
Alberto Marusso – Presidente del Rugby San Donà

Si avvicinano importanti decisioni che il nostro movimento deve prendere, se la vasta e tentacolare rete federale pare ormai calata, i club sono invece ancora in stallo. Lega di Club e futuro delle franchigie sono due passaggi fondamentali che il movimento si appresta ad affrontare. Ne abbiamo parlato con Alberto Marusso, Presidente del Rugby San Donà, uno che non le manda a dire e questo, da queste parti, piace davvero molto. Leggi tutto….

2 febbraio 2017

DIVERSAMENTE PROFESSIONISTI: FIAMME ORO, ATLETI DI STATO O STATO DI ATLETI?

Fiamme Oro in action
Fiamme Oro in azione

In Eccellenza convivono sette squadre di dilettanti, fra loro diversamente dilettanti, e tre team di professionisti che, a dispetto del reale significato di “professionismo”, sono fra loro, l’Italia è bella perchè e varia, diversamente professionisti.

Fra le tre prof del nostro rugby ci sono le Fiamme Oro, parte della Forza di Polizia, base a Roma, Caserma Stefano Gelsomini, un pezzo di Stato che fa sport. In questi giorni ricorre per le Fiamme l’anniversario del dileggio programmato, ogni anno di questi tempi parte la canzonatura, il rito si ripete, come un 25 dicembre qualsiasi, come il compleanno di Berlusconi o quello di J- Ax.

Perchè? Allora eccoci, è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana del 31 gennaio 2017, il bando di concorso pubblico riservato agli atleti da assegnare ai Gruppi sportivi Fiamme Oro, per la sezione del Rugby sono stati riservati 6 posti, così suddivisi: 1 pilone sinistro (n. 1),  1 pilone destro (n. 3), 1 seconda linea (n. 4-5),  1 terza linea (n. 8), 2 trequarti centro (n. 12-13) Leggi tutto….