26 giugno 2017

FUORI DAL GIUBILO EPPUR COSI’ VICINO AL CIELO

Sono tutti contenti, abbiamo perso con l’Australia ma l’onore, secondo loro, è salvo.

Tre Test Match persi su tre Test Match giocati, prima il disastro di Singapore contro la Scozia, poi la sconfitta bruciante dalle piccole Fiji con una specialità tutt’altro che “pacifica” a darci il KO, il drop, quindi la strapazzata dalla peggior Australia di sempre, vecchia e distratta. Nessun problema, siamo sulla strada giusta, così ci dicono, una frase che è diventata un mantra, un hashtag permanente che poi si sposa con le altre frasi di rito, tipo che abbiamo tanta potenzialità e che le cose adesso si sono messe bene. Leggi tutto….

19 giugno 2017

AZZURRI KO: VOLETE SPEGNERLA MA SENZA L’ECCELLENZA NON CE LA FATE

Una fase della Nations Cup 2017 a cui ha partecipato l'Italia Emergenti
Una fase della Nations Cup 2017 a cui ha partecipato l’Italia Emergenti

Un risultato complessivamente disastroso quello delle maglie azzurre mandate in giro per il mondo questa estate, fino ad oggi 9 sconfitte su 10 partite. La Nazionale maggiore le ha prese da Scozia e Fiji; i migliori sono stati quelli dell’Under20,  per una volta non sono arrivati penultimi o ultimi nell’annuale campionato mondiale di categoria ma ottavi, il tutto, si badi bene, vincendo solo una partita e collezionando poi altre 4 sconfitte. Quelli della Nazionale Emergenti si sono giocati la Nations Cup in Sudamerica uscendo con le ossa rotte, 3 sconfitte su 3 partite, roba pesante se si guarda gli avversari. Leggi tutto….

16 giugno 2017

IL VALZER DEI CAPITANI…

Francesco Minto

Parisse non è della spedizione azzurra dei Test Match estivi di quest’anno ed O’Shea ha dovuto trovarsi un altro Capitano per gli azzurri. Anzi no, due… e chi lo sa non diventino tre… .

L’importanza del capitano nel rugby è nota, in campo è il leader della squadra, sa imprimere il suo carisma nel team e nel match, è colui che decide e sceglie atteggiamento in alcune fasi della partita, parla con l’arbitro, nel rugby il “capitano” è una figura secondaria giusto in Under12. Forse. Leggi tutto….

13 giugno 2017

O’SHEA E’ SENZA BENZINA ED IL NO DI LOZOWSKY E’ UN BRUTTO SEGNALE

Palawan-beaches-in-singapore
Una delle splendide spiagge di Singapore

Lo scorso fine settimana l’Italia, quella dei grandi, quella di O’Shea, si è presa una sonora lezione dalla Scozia nel Test Match in quel di Singapore. La cosa ha girato proprio male, chi si sgola nel coro “lasciatestareoshea” ha avuto problemi a dimenticarsi di fargli qualche appunto, per l’occasione il parafulmine lo ha fatto, su stampa e web, prevalentemente Gori.

Mentre gli azzurri affondavano fra il Mar di Giava ed il Golfo del Siam, uno come Alex Lozowsky ci ha detto no. Leggi tutto….

31 maggio 2017

IL NOME “O’SHEA” NON SIA UN PASSAPORTO PER TUTTO

o'shea

Nelle ultime settimane si è visto spesso scivolare fra le cronache ovali e soprattutto fra le pieghe del web che segue il nostro rugby il nome di O’Shea, super Head Coach della nostra Nazionale. Di lui avremmo saputo che ha chiesto alla FIR una ristrutturazione dell’assetto tecnico, che è in tour mondiale per parlare bene del nostro rugby, una specie di brand ambassador, che ha tante idee anche se, va detto, non si sa assolutamente quali.  Leggi tutto….