Il magico ed irrequieto artista del David pare dicesse:”Meno idee si hanno e meno si è disposti a cambiarle“. Il  riferimento al nostro rugby italico non è puramente casuale ma, scevro da inalberar polemiche in un fine settimana qualsiasi, prendiamo la sua frase solo per rassicurare tutti: state tranquilli, l’incertezza regna sovrana.

Per questo, brevemente, ci viene da elencare alcune cose, le più basse e recenti, che a tanti piacerebbe fossero dimenticate o navigassero in un federalissimo rassicurante mortifero silenzio.

ALFREDO GAVAZZI è ancora il Presidente della FIR. Per tutti quelli che aspettano l’obolo promesso nessun problema. Per tutti quelli che aspettano la soluzione dei problemi del nostro rugby la persona in questione ha recentemente realizzato un video dove racconta che mette a posto lui le cose che negli ultimi anni qualcuno ha distrutto (aaaaggggh!!!) . Chi tace acconsente, ovvero il Consiglio Federale. Tranquilli: tutto è bene quello che neanche inizia.

LA LEGA DEI CLUB NON C’E’ e tutto tace come si conviene ai migliori istinti ovali italici. Nel frattempo a vedere le squadre di TOP12, fra insulti e sputi, ci vanno quattro gatti ma, tranquilli, sono i soliti.

IL VALORUGBY ha aperto un negozio in centro nella sua città. Qualcuno in giro gustosamente se la ridacchia sulla scoperta dei “veri valori”. Tranquilli, a Parma non lo aprono mica.

FRANCESCO ZAMBELLI è ancora il Presidente del Rovigo e sono già un paio di settimane. Non si è ancora dimesso. Non si capisce tutto quel pubblico can can sollevato a mezzo stampa qualche settiamana fa a cosa servisse ma, tranquilli, pare che servisse a niente. Per un attimo avevamo preso paura.

LE FIAMME ORO hanno preso una bastonata a Tblisi che neanche una carica di celerini. Tranquilli, albergo ottimo e si è mangiato benissimo.

GLI ARBITRI ITALIANI DI RUGBY scenderanno in campo anche domenica. Un altro rimborso spese risparmiato.

IL NERO IL RUGBY ha ricevuto ben nove mail di protesta dai tifosi del Valorugby, Rovigo e delle Fiamme Oro perchè non è stato scritto qualcosa anche sugli altri team. Tranquilli, la prossima volta ci si dimenticherà anche di voi.

Fatevi un sorriso e buon rugby a tutti.