‘ L’edizione padovana de “Il Gazzettino” ha dovuto pubblicare la notizia, “Gavazzi è il Presidente della FIR“, non del Calvisano!

L’Uffiicio Stampa della Federazione del rugby ha tirato, “con estremo tatto” ci tiene a sottolineare il giornale, ma evidentemente con forza la giacchetta del giornalista che qualche giorno prima era inciampato in questo tragico e basilare errore e sul giornale di ieri ci si è trovati la secca precisazione.

Perchè ad Alfredo Gavazzi gli potete dire tante cose, che se le merita tutte, ma non che sia il Presidente di quella Società, quello proprio no.

Già in passato si erano scatenati finimondi vari contro chi avesse detto una cosa cotanto tremenda. Il più affezionato ad affibbiare quel ruolo ad Alfredo Gavazzi è stato l’ex Presidente del Rovigo Francesco Zambelli il quale si era fatto anche un nodo al fazzoletto per ricordarsi del fatto che Gavazzi, da Presidente della FIR, fosse proprietario addirittura di un 40% di quel club.

Venne fuori un putiferio, quelle quote in effetti non erano sue, Alfredo Gavazzi le aveva cedute ai familiari, spartite in vari rivoli, una cosa tipo fratelli, figli e nipoti, tutta gente maggiorenne che c’entra niente con lui, che comunque non è Presidente di un bel nulla, al di fuori della FIR.

E’ inaccettabile ancora si giri con questa storia, lui è Presidente solo della FIR. Che da Remedello a Calvisano ci sono 11 km ma se passate da Isorella sono anche 13.

Gavazzi al massimo è un tifoso dei gialloneri ma sempre, come scrive il Gazzettino, “un tifoso di tutto il rugby”, al massimo la sua azienda è uno dei principali sponsor del team, ma è uno sponsor del rugby. Va a tutte le partite di quel club? Cosa vuol dire, sono partite di tutto il rugby. Poi uno potrà andare alla partita che vuole, quando si paga il biglietto è a posto.

Pensate che Alfredo Gavazzi è così affezionato ad esempio al Rovigo Rugby, che nell’ultimo spareggio per l’accesso alle finali scudetto di Eccellenza è entrato in tribuna al Battaglini sventolando a tutti il biglietto che aveva regolarmente pagato poco prima alla cassa e dicendo a voce alta a tutti:“Ho pagato il biglietto“. Un gesto di grande stile a dimostrazione del grande affetto che porta verso i colori rossoblù, ma mica vuol dire che è il Presidente del Rugby Rovigo!

Questa storia di Alfredo Gavazzi Presidente di qualcosa di diverso dalla FIR va stroncata sul nascere che poi altrimenti ci mettono un secondo a girare chiacchiere infondate su favoritismi e bendaggi vari. E’ ora di finirla! Al massimo di quella Società ne è tanto amico, ma amico amico amico amico, come è amico di tutti. Bhe….. tutti tutti….. Invece no, proprio tutti. O basta là.

One Comment to: SMENTITA UFFICIALE: GAVAZZI E’ IL PRESIDENTE DELLA FIR E BASTA

  1. giangian

    maggio 26th, 2018

    Grande|||