Logo-FIR

Il Consiglio Federale ha approvato il Bilancio Preventivo 2017, che evidenzia un risultato positivo per euro 604.898,18 (seicentoquattromilaottocentonovantotto,18 euro)“. Tutto qui, quest’anno andremo bene, si pensa, come andrà davvero non lo sapremo forse mai, i bilanci FIR sono da sempre un grande mistero, quella che comunemente tutti noi chiamiamo “trasparenza amministrativa” in FIR è segretata insieme ai Bilanci.

Se qualcuno di voi avesse voluto sapere come la FIR pensa di sanare un deficit di bilancio di oltre 2 milioni di euro, se avesse voluto sapere come la FIR risponderà alla intimazione del CONI sulla ricostruzione del Fondo di Dotazione che si è interamente mangiata nei quattro anni precedenti, se avesse voluto sapere quanto costano le franchigie e via così, le due righe che vedete sopra sono quelle che devono bastare.

Il resto ve lo racconta il Presidente, ogni tanto lui stesso si autorizza da solo a togliere il segreto a un paio di numeri alla rinfusa e racconta quello che gli serve a far la giusta figura del momento, come un petardo ad orologeria. Così ci si trova in qualche ritaglio di giornale qua e la numeri senza riscontro oggettivo. Di vedere dati e di decodificare Bilanci non se ne parla.

Per coloro che chiedono e che vogliono sapere c’è l’Inquisizione a mezzo Procura Federale. Così Gianni Amore, Roberto Zanovello, Marzio Innocenti e Fulvio Lorigiola sono stati deferiti per aver diffuso proprio i dati di Bilancio e di quel Fondo di Solidarietà che la Procura del CONI aveva messo sotto inchiesta. Zanovello ed Innocenti, se condannati, salterebbero dalle cariche alle quali il movimento ovale li ha eletti. A pensar male si fa peccato ma…. . 

I deferiti dicono che non è vero ed in effetti non è chiaro come facevano loro ad essere in possesso di quei dati visto che non facevano parte di nessun organo federale o sportivo che ne potesse disporre. Qualcuno li ha tirati fuori quei dati, evidentemente qualche amico del Presidente Federale, è questo il giro di persone che poteva avere accesso a cotanto segreto. Chi? Questo però pare non essere un problema da Procuratore Federale FIR.

Il Procuratore Federale pare invece abbia una “prova schiacciante” contro i cattivoni di cui sopra: una mail di Maurizio Zaffiri. Urca! Perchè Zaffiri sarebbe stato in contatto con i signori di cui sopra per motivi di Bilancio Federale? Se già si fa peccato a voler sapere i dati del Bilancio Federale, a voler sapere una cosa del genere forse mai si riceverà il perdono!

Insomma la FIR sembra nel caos, alla richiesta di trasparenza e di lavoro comune la risposta sono i deferimenti, a questi seguono gli esposti, dopo gli esposti i rancori, un clima da guerra civile. Poi, ultima novità, c’è il programma elettorale con il quale questo Presidente e la maggioranza dei Consiglieri si è fatta eleggere, programma che si dimostra una bufala e viene, proprio in questi giorni, cancellato per attuare quello proposto a suo tempo, in Assemblea Federale, proprio dai deferiti.

Di fronte a tutto questo segretare e deferire eccoli lì nell’angolo docili e rassicuranti: i silenzi ed i relativi silenziosi. Sono loro quelli bravi, loro tacciono, approvano e tacciono. Chissà, magari per sfogarsi, al limite, forse ne parlano con il vicino al cinema e lì si che poi disturbano qualcuno!

Se gli chiedete perchè ai segreti aggiungono pure il silenzio loro vi rispondono che così non alimentano la confusione ma il silenzio è complice, si sa. Fra loro ci ci sono tanti “santificati” del popolo ovale: non sentite come si alza forte al cielo il silenzio assoluto di Pasquale Presutti, Consigliere Federale FIR, oppure Salvatore Perugini, Vice-Presidente di questa Federazione, Fabio Beraldin, ambasciatore veneto della attuale Presidenza Federale, lui avrebbe 3 veneti deferiti, gente che conosce da tempo. Tre nomi, solo per fare tre esempi.

Vorreste qualcosa di meglio dal vostro rugby e della vostra FIR ? Rileggetevi le due righe all’inizio e vi basti.

.