stadio Tenni

Stadio Tenni – Treviso –

Se avete voglia di indignarvi un attimo, giusto una cosa alla scappa e fuggi che di più non meritano, prendetevi questa notizia infingarda e gustatevela fino in fondo: il Comune di Treviso e politici vari hanno proposto a mezzo stampa alla Benetton di cambiare stadio, di passare dall’attuale di Monigo al vecchio stadio del calcio, il Tenni, situato in pieno centro cittadino.

Chi frequenta Monigo sa che, dopo i lavori di manutenzione e di abbellimento, fatti anche dalla Società ovale, grazie alla cura che di Monigo ha la Benetton Rugby, lo stadio trevigiano dove si cimenta il Pro12 è diventato un gran bel posto, sia come accoglienza all’interno sia come posti auto all’esterno. Allora perchè la proposta del Tenni?

Chi ha elaborato tale ideona l’ha messa giù “simpatica” e la stampa gli è andata dietro, tutta la stampa, anche i giornalisti sportivi locali non hanno lesinato complimenti (o silenzi). Insomma portare la Benetton Rugby a giocare nel vecchio stadio del calcio sarebbe, secondo estensori e sostenitori, mediatici e no, della proposta, la panacea del rugby trevigiano. Così si legge di come sia bella questa cosa di portare il rugby al centro della città, portare il rugby a due passi dal salotto cittadino, fare del “Tenni la “bomboniera” del rugby, dare centralità al rugby e via così, tutti complimentosi al massimo, tutti attenti a fare del bene al rugby. Ci credete?

Il Tenni è uno stadio vecchio e scomodo, destrutturato, del resto il calcio a Treviso è passato dal fallimento economico a quello sportivo, milita in Eccellenza, lo stadio Tenni di oggi è una conseguenza di tutto ciò. Lo scambio dal bel Monigo al vecchio Tenni non quadra per niente.

Cosa farebbe allora il Comune di Treviso, proprietario di entrambi gli stadi (questo è il problema) dello stadio di Monigo? Quelli dell’ideona dicono che lì ci andrebbe il calcio, insomma, dicono loro, il rugby andrebbe in centro ed il calcio lo mandiamo fuori città….

Sentita la proposta, e sapendo bene cosa si muove nella sua città, il Presidente della Benetton Zatta ha già risposto che lui sta bene a Monigo.

Ma allora perchè tutto questo can can, davvero tutti vogliono così bene al rugby?

Neanche il tempo di sentire la proposta di scambio che si viene a sapere, fresca fresca, che c‘è una cordata di imprenditori che vogliono rilevare il Calcio Treviso per portarlo più in alto, agli antichi fasti. Insomma a guardarci bene dentro, a mettere insieme le due cose, sembra proprio che uno più uno faccia due. Ci si lasci fare una supposizione: evidentemente questi benefattori dello sport trevigiano hanno le loro esigenze, vogliono lo stadio bello, già pronto, il calcio è il calcio…. . E qualcuno dà loro corda, qualcuno magari dà loro lo stadio, qualcuno il proprio silenzio.

Chissà, magari da queste parti ci sbagliamo. Mah!

.

3 Comments to: TREVISO: IL RUGBY CAMBIA STADIO? IL CALCIO CHIEDE STRADA?

  1. Angelo

    gennaio 27th, 2017

    Niente di reale. Lo ha detto anche l’assessore allo sport di Treviso in televisione bollando tale fatto come tanto per riempire riempire pagine di giornale per niente più o meno … … Mi meraviglio che ci sia ancora un seguito

  2. Filippo83

    gennaio 27th, 2017

    Credo anche io che sia una “bufala”, colpevolmente rilanciata da alcuni giornalisti (e non). Anche perché il Treviso Calcio, altro che rilancio e cordate, è nel caos più totale e ad un passo dall’esclusione da tutti i campionati…

    • gennaio 27th, 2017

      Nessuna bufala. Tutto a mezzo autorevole stampa ed autorevoli dichiarazioni. Diciamo che qualcuno (di importante) “ci prova” …