Alex Lozowski

Alex Lozowski quando era in maglia Wasps

Alex Lozowski è un mediano di apertura che ha un certificato di nascita londinese, un cognome da est europeo, una formazione ovale tutta inglese, un gran talento per il rugby, un contratto con i Saracens ma anche una nonna italiana.

Grazie a questa nonna si parla di questo ragazzo del ’93 da circa un anno, perchè lo hanno proposto per l’azzurro dall’Italia circa un anno fa.

In questi giorni il web del rugby ha costretto anche il nostro Head Coach O’Shea a ricordare a tutti che il suo nome è sul taccuino della nostra Nazionale maggiore ma contemporaneamente a rammentare a tutti che ci sono due tipi mica male che stanno già in apertura nella Nazionale azzurra e che si chiamano Carlo Canna e Tommy Allan.

Per tutti i motivi di cui sopra Lozowsky può giocare sia nella Nazionale italiana che in quella inglese, un giorno, lo ha detto lui, sceglierà dove batte il suo cuore anche se più che di sentimentalismo si tratterà molto probabilmente di verificare dove sarà il primo posto vuoto. Come dargli torto?

La competizione medIatica è allora aperta: abbiamo un mediano di apertura dotato, evviva evviva, Alex vieni da noi, Lozowsky hurrà hurrà la pacchia sta di qua.

Allora anche da queste parti si partecipa volentieri alla creazione di questo caso tutto mediatico, perchè, come vale per gli altri che hanno inneggiato a Lozowsky, anche da queste parti si è convinti che tutto questo sbandierare un nuovo mediano di apertura possa fare molto bene, insomma è cosa buona e giusta, è sicuramente stimolante e salutare, fa sicuramente bene.

Fa bene a chi ? A Carlo Canna ed a Tommaso Allan ovviamente che un po’ di dubbio competitivo è buon impulso ed ottimo incentivo ma, fuori da questo, i due ragazzi che in azzurro ci sono già sappiano che in loro ci si crede eccome. Ha ragione O’Shea. 

.