PRO12 12

 

Giornata sporcata dai troppi posticipi dovuti ai recuperi di coppa di alcune squadre. Classifica quindi che manca di molti elementi. I numeri saranno un po’ stupidi ma la tendenza invece è chiara. Trattasi di ritorno irlandese? Pare proprio di si e poi c’è Scarlets che non molla la vetta e batte sul filo Connacht. Campionato interessante.

La Benetton ha perso senza appello ad Edinburgo, la cura Goosen non ha avuto ad oggi alcun effetto. Nessun altro commento è dovuto, la cosa era nell’aria, per il resto si è già detto tutto.

Il gruviera di questa dodicesima giornata  di campionato, il ritorno di quest’ultimo agli ultimi giorni di gennaio per fare spazio alle coppe europee, la immediata successiva partenza del Sei Nazioni che toglierà molti buoni giocatori ai club del Pro12 per farli giocare nelle Nazionali, ci ricorda che la World Rugby sta studiando la predisposizione di un nuovo calendario per le Nazionali. Il suo obiettivo è quello di evitare eccesso di concentrazioni di partite e/o soffocamento delle attività di club e mille altre cose che World Rugby ha bene in testa. Come dire che il rugby lo giocano un po’ troppo sempre gli stessi e bisogna prima di tutto diminuire l’impegno di questi superman altrimenti si esauriscono troppo presto e poi trovare altro rugby  da far vedere.

Per questo e non solo per questo anche il Pro12 è destinato a cambiare, profondamente. Vedremo il tempo cosa ci saprà proporre.

.