ECC GIORNATA 18

In azzurro ai play off scudetto ed in rosso la retrocessione in Serie A

Ha pesato molto più del previsto per il San Donà la doppia sconfitta con le Fiamme Oro nel corso del Campionato, è così ed in nessun altro modo che quelli del Piave terminano il campionato a Roma, battono la non irresistibile Lazio, chiudono una corsa che sarà difficile ripetere e soprattutto salutano una formazione di ottima qualità. Dieci vittorie, un pareggio e sette sconfitte, differenza punti a +22, questa la tabella di marcia del San Donà versione 2014/2015, alla fine resta solo da dare il saluto a Matt Cornwell che chiude con il rugby giocato, torna in Inghilterra a fare il dirigente delle tigri di Leicester.

Chi sta in cima al Paradiso sono le Fiamme Oro che, dopo quarantadue anni, tornano al vertice del rugby italiano, quarte in classifica e davanti hanno ora la batteria di due semifinali da giocare contro i rossoblù. Tre anni di lavoro e la cura Presutti fa l’effetto sperato; le Fiamme operano un gioco scaltro, decisamente pesante in prima linea ma con il giusto equilibrio nella distribuzione dei carichi in campo, sfruttano le doti tecniche in mediana di Benetti e Canna, una mediana tutta italiana, cosa rara in Eccellenza e sicuramente unica fra quelli arrivati alle fasi finali del Campionato. La quarta posizione di quest’anno viene dopo la conquista del Trofeo Eccellenza dello scorso anno che, evidentemente, è stato solo un tassello nella marcia di avvicinamento al gotha del rugby. Se qualcuno pensa che le Fiamme Oro faranno da comparsa nella doppia sfida con Rovigo questi non conosce Presutti, il sornione aquilano ha già fatto lo scherzo lo scorso anno al Rovigo proprio con il Trofeo di cui sopra ed ora medita la ripetizione, è per questo che il Presidente delle Fiamme Oro Armando Forgione dopo il conseguimento di questo storico risultato ha detto:”Consentitemi di sognare“.

Ancora una volta, come nella scorsa stagione a danno del Petrarca, tocca a Mogliano la sconfitta che decide le sorti del quarto posto. Le Fiamme Oro a casa dei trevigiani vincono con merito ma la formazione messa in campo da Coach Properzi è assolutamente inedita. Il Coach biancoblù deve infatti pensare ai prossimi scontri con Calvisano, i suoi conti sono già da diverse settimane in quella direzione perchè già una volta quest’anno il Mogliano lo scherzo al Calvisano lo ha fatto e la seconda non è riuscita per soli due punti.

Dietro tutto questo c’è molta  amarezza, Petrarca, qualche sospiro di sollievo, L’Aquila, ma anche vera soddisfazione ed è Viadana, ancora una volta, che porta a casa il sorriso a fine stagione. E’ vero infatti che la formazione di Coach Regan Sue ha iniziato la stagione in forte deficit di esperienza ma si è visto in maniera netta la crescita di questo gruppo, fra il girone di andata e quello di ritorno la progressione qualitativa è stata evidente.

E’ finita la fase regolare del Campionato di Eccellenza parte l’appassionante corsa al titolo, nulla è davvero scontato. Buon divertimento anche a voi!

One Comment to: LE FIAMME ORO ARRIVANO IN VETTA

  1. Zonza

    maggio 11th, 2015

    Altro che Pro 12 questo campionato si sta rivelando interessante… Presutti in Nazionale!