Cinque mete fa Munster per vincere il suo match e le fa portando oltre la linea di meta cinque giocatori diversi due dei quali sono i “leggeri” rimpiazzi della mediana subentrati dalla panchina, il man of the match è alla fine il tre quarti centro Keith Earls e questo si chiama gioco di squadra. 
Anche Leinster, che soffre decisamente di più con il quotato Edinburgo si accomoda con 3 mete a 1, una è del terribile Sexton e due del man of the match  Brendan Macken.  Sono quattro le mete che i Cardiff Blues mette sotto il naso di una Benetton Treviso seduta nel primo tempo sul calcio di Sexton  della settimana prima (Primo tempo 17 -3) che si sveglia solo nel secondo ma ringrazia la regolarità di Barbieri e Zanni se non ha subito ben altro passivo. I tempi sono due ma qualcuno non lo sa e nel primo tempo si sciupa l’impossibile assistiti

da una giovanissima mediana Blues (Patchell) senza i difetti previsti ed una sequenza Budd-Filippucci-Benvenuti da non pervenuti; dicono che nell’Alto Livello ti infilano al primo errore  ma in questo caso il problema di Treviso  è che quando stai infilando non devi sbagliare. Nel secondo tempo la cosa cambia decisamente aspetto ma forse è già troppo tardi ed a poco servono i buoni tentativi della prima linea di risolvere il problema ed una discreta dose di placcaggi che erano mancati invece nel primo tempo. Dopo quattro giornate rimane la sensazione di una Benetton assolutamente a livello delle squadre avversarie alla quale manca qualche volta di troppo il killer instinct o forse non c’è ancora la sincronia sufficiente per un team che è cambiato molto, moltissimo che, anche se i maligni di casa nostra fanno finta di non accorgersene, ha giocato anche ieri mediamente con 13 italiani su 15.

Un minuto di silenzio su tutti i campi e niente match per le Zebre che hanno celebrato così insieme agli avversari di turno dell’Ulster la tragica scomparsa del loro Nevin Spence, perchè  anche la gioventù a volte non  basta.

Classifica Pro12

Scarlets 15 Munster 14  Blues 14 Leinster 13 Ulster 12 Edinburgh 11  Warriors 10 Ospreys 6 Dragons 5 Connacht 5 Benetton Treviso 5 Zebre 0

.