Paolo Wilhelm

Da oggi è on line ONRUGBY.IT. Ci sono diversi modi di misurare il successo di uno sport ed uno è sicuramente  la capacità di attrarre iniziative editoriali importanti, per questo motivo la nascita di un vero portale italiano del rugby, una cosa che ha le sembianze di Planet Rugby per intenderci, va visto anche in una ottica di crescita di un intero universo sportivo: ONRUGBY.IT è un traguardo per molti anche se ONRUGBY.IT da oggi in effetti è un punto di partenza. E’ punto di partenza prima di tutto per Paolo Wilhelm che per tutti è, o forse da oggi bisogna dire è stato, prima di tutto “Il Grillotalpa”ovvero, per poco meno di due anni, un blog dalle mille risorse, una fonte di informazione globale sul mondo ovale, una cosa autenticamente frizzante e per molti versi innovativa. Oggi “Il Grillotalpa” esce di scena ma ONRUBGY.IT non ne prende il posto perchè è molto di più.
ONRUGBY.IT è notizie e approfondimenti su tutto il rugby italiano, europeo e mondiale con tabelle, numeri e rubriche curate, ad affiancare il fondatore Paolo “Grillotalpa” Wilhelm, da nomi altisonanti: dal Top Specialist Antonio Raimondi, al poeta del rugby Marco Pastonesi fino, ad evocare il suo “Tinello”, l’inimitabile Vittorio Munari. Paolo ovviamente gongola ma gli scappa la lacrimuccia quando ci pensa: “Lasciare il Grillotalpa mi spiace, inutile negarlo. e’ un qualcosa di totalmente mio, iniziato per scherzo e diventato una cosa enorme in poco più di un anno e mezzo. Quelle righe marroni e azzurre mi mancheranno. E tanto. Però questo era un treno da non perdere.”
Il treno comincia a sbuffare quando Paolo incontra, questa primavera, quelli di Keep Up, lui è un fotografo professionista, Sebastiano Pessina, lei si occupa di comunicazione, Francesca Lupoli, gli dicono cosa si può fare. In poco tempo trovano la quadra e nasce il progetto di quello che sarà, anzi da oggi è ONRUGBY.IT. Francesca e Sebastiano fanno capire a Paolo che il rugby è una cosa vera, un “prodotto” che deve crescere e che in Italia può anche fare un passettino fuori dalle stanze della informazione tipica del blog di notizie per specializzarsi ed approdare alla forma di “portale“. La differenza è sostanziale, dentro c’è almeno un sacco di lavoro ed anche un qualcosa in più: un rischio da correre. Insomma pare il momento buono e comunque, dice il Paolo: “Quello buono? Non so, lo spero fortissimamente, ma il momento buono un po’ devi prendertelo tu“.
Paolo fotograferà il rugby con uno sguardo particolare, partendo dall’altro emisfero fino al singolo club italiano di ogni categoria ma proprio al rugby italiano non risparmierà nulla, dice l’ex “Grillotalpa” . “C’è bisogno che il movimento riprenda a correre, che si è un po’ seduto. I motivi sono mille, ma ci vuole una frustata. Io credo che al di là di chi vincerà queste elezioni (ndr: Elezioni Presidenza FIR del 15/09) un risultato importante già lo abbiamo: avremo molto probabilmente un Consiglio meno monolitico ma dannatamente più vivo. E questo è importantissimo“.
Intanto ci si augura il rugby italiano voglia prendere nota di questa ulteriore nuova iniziativa che lo aiuterà a crescere e sicuramente farà divertire tutti i suoi appassionati, perchè il rugby è il più bello sport del mondo, il più divertente, il più vero ma ci vuole anche qualcuno che te lo racconti. In bocca al lupo Paolo!

.