Jacques II de Chabannes de La Palice(1470-1525)
Rimbalza sul web, gira di bocca in bocca, la data del prossimo Consiglio Federale è importantissima: si decide quando ci sarà l’Assemblea che deciderà i nuovi organi federali (15 settembre la data suggerita dal Comitato ristretto), il Presidente relazionerà sulle questione che lega i diritti tv ai massimi appuntamenti ovali, Pro12 e Sei Nazioni; infine questo Consiglio Federale ci dirà come sarà composto il Campionato di Eccellenza e tutti gli altri Campionati. Il Consiglio si tiene il 20 e 21 luglio. Ultimamamente sono in vena di esibire il mio grado di parentela con il celebre maresciallo francese del ‘500 Jacques II de Chabannes de La Palice e faccio domande scontate, scrivo commenti di una ovvietà che il maresciallo non avrebbe potuto: sarà La Palice, sarà l’estate, il caldo, ma ci deve essere anche un’altra ipotesi. Se ho capito bene infatti intorno al 21 di luglio avremmo la ufficialità del Campionato di Eccellenza, sapremo se Viadana è ammessa, se sarà di 12 squadre, se saranno ripescate le Fiamme Oro, chi sostituirà i poliziotti romani in Serie A e giù a cascata, fino al ripescaggio di una milanese in Serie A. Sarebbero cosette serie, mica cacio e fichi. I Campionati in questione sono terminati da oltre un mese e le rose sono praticamente già pronte ma molti team non hanno ancora la ufficialità di dove giocheranno il prossimo anno, in pratica hanno dovuto sistemare i loro assetti tecnici basandosi su supposizioni ma senza ufficialità. Se il 20/21 luglio il Consiglio Federale avesse tendenze da burlone potrebbe decidere diversamente dalle “notizie ufficiose” e, dando dverse intepretazioni, mandare all’aria, con assurda ragione, tutti i preparativi. 
E’ la capacità di darsi una organizzazione credibile e non quella di portare un record di spettatori all’Olimpico che può fare di noi un movimento del rugby serio, il fatto di conoscere gli assetti di Eccellenza ed altri campionati il 21 luglio,  in presenza poi di eventi eccezionali come purtroppo capitano ogni anno, fa oggettivamente sorridere e rivela molto sul livello dilettantesco dei “federali”.
Sarà l’estate, sarà il caldo, sarà che io e La Palice siamo quasi parenti ma esiste anche altra ipotesi:…..e ci siamo capiti.
.

One Comment to: IL CONSIGLIO FEDERALE E LA PALICE

  1. luglio 17th, 2012

    SULL’ARGOMENTO RICEVO DALLA FIR UNA AMICHEVOLE OSSERVAZIONE CHE PUBBLICO INTEGRALMENTE:

    Un’osservazione sul tuo post del 13 luglio.
    Come forse sai, le iscrizioni ai campionati 2012/13 si sono chiuse giovedì 12 luglio.
    Questo significa che sino a quella data, chi voleva e ne aveva il diritto poteva presentare l’iscrizione al massimo campionato.
    La prima data utile per ratificare le iscrizioni ricevute in Federazione è appunto quella del 20/21 luglio, come è sempre avvenuto in passato. La stagione 2011/12 si è conclusa il 30 giugno 2012, mi sembra che tre settimane siano un lasso di tempo assolutamente ragionevole per permettere ai club di espletare le normali attività burocratiche ed alla FIR di recepirle per poi deliberare la composizione dei campionati con quasi due mesi di anticipo sull’inizio degli stessi.