Questo trafiletto comparso il 28 maggio sul Gazzettino a sigla del celebre giornalista ovale Ivan Malfatto è stato preso e ripreso dal mondo blog che si occupa di rugby ed anche da alcuni altri giornali. Il Gazzettino, sugli  Aironi scomparsi, si sofferma sulla domanda che non trova risposta: Perchè è stata tolta loro la licenza per motivi finanziari, invece di usare la fidejussione chiesta in proposito quando sono stati ammessi? Se era valida non c’era motivo. Se non lo era non si dovevano ammettere gli Aironi”
Domanda spinosa, pesante, senza scampo, ridondante di verità al punto di essere persino definitiva anche senza una risposta, perchè una risposta probabilmente non arriverà mai. Una domanda che solleva dubbi sull’operato della Presidenza FIR ma ancora di più, secondo me, sull’organo collegiale della FIR: il Consiglio Federale. Questa domanda porta con se un dubbio forte, ovvero che  il Consiglio Federale del rugby sia, invece dello strumento di rappresentanza di una disciplina sportiva,  uno strumento di “copertura”, un sito di complici. Questa è l’immagine del Consiglio Federale oggi, un conciliabolo dove vige un sospettoso oblio, un silenzio colpevole.  Il mondo ovale si interroga, salta sulla stampa, si muove sui giornali e sul web e dal Consiglio Federale arriva tutto fuorchè trasparenza, arrivano solo mezze notizie, sempre travisate o trapelate, comunicati stampa scarni e silenti carichi di ovvietà e di errori, dal Consiglio Federale invece di un sano dibattito arriva  il mutismo, un mutismo talmente brutto che non c’è alcun peccato se lo si scambia per omertà. Chiosa il Gazzettino : “Che l’obiettivo FIR, anche se dichiara il contrario, fosse davvero avere una franchigia federale da gestire in proprio?”.  
E allora vi chiedo adesso io perchè questa domanda non provoca pesante reazioni in FIR, qualche Consigliere Federale che si accapiglia o che, per la prima volta, tira su la schiena; oppure perchè Melegari ad esempio, si proprio lui con tutta questa storia che gli passa per le mani non pianta un bel pistolotto contro la FIR di fronte alla Giustizia Sportiva e non? 
A meno che la domanda del Gazzettino non sia talmente vera che….ma talmente vera che….. 
.