“Jacques Brunel, Commissario Tecnico della Nazionale Italiana Rugby, ha convocato trenta giocatori in vista del tour estivo di giugno in Sud e Nord America….”, comincia così il comunicato stampa della FIR che annuncia i trenta giovanotti azzurri che contenderanno l’ovale nel tour estivo delle Americhe. Quindi Brunel ha convocato i ragazzi e fino a qui tutto va bene ma io vorrei sapere chi ha convocato per il suo staff. La cosa pruriginosa è che vorrei sapere se ci sono ancora Orlandi e Troncon insieme al CT francese a girar il continente ad di là dell’Atlantico.  Sicuramente la mia è una domanda scema perchè se mi metto a sfogliare qua e la c’è la risposta, magari la notizia da qualche parte è passata, qualche indiscrezione,  io però la volevo su questo comunicato FIR, mi piaceva sentirmi dire che il nostro CT della Nazionale ha scelto Troncon ed Orlandi per far decollare i giovani rugbisti che, come lui stesso ha detto, “devono ora dimostrare quello che valgono”.  
Mi piacevano due righe del tipo “i ragazzi agli ordini di Brunel e del SUO staff con Troncon ed Orlandi in prima fila si troveranno ad Orzinuovi….”. Dite quel che vi pare ma il posto dove mettere questa notizia, la vera notizia, ovvero che Troncon ed Orlandi sono ancora nel giro Nazionale, era qui e solo qui. Il Brunel disse che faceva il Sei Nazioni con quello che aveva trovato e poi ci comunicava le sue decisioni, bhe io ci credo, sto aspettando.  Sto aspettando di avere la prova provata che il Brunel vive sufficientemente libero dagli iper condizionamenti della struttura più accentratrice e verticistica che io conosca : la FIR. Sto aspettando che mi dicano che Brunel è libero, almeno lui, di scegliere chi gli pare fregandosene se il ragazzo ha fatto più o meno di quindici giorni presso la Accademia FIR di Tirrenia,  infischiandosene sufficientemente di equilibri fra celtiche o di club da cui è “opportuno” chiamare almeno qualcuno.
Mi piaceva fatto così il comunicato stampa FIR sui convocati per il tour estivo della Nazionale ma non si può avere tutto dalla vita:  io non mi chiamo Orlandi e tanto meno Troncon. 
.