Per fortuna che c’è l”Eccellenza a mettere un po’ di pepe sulla coda del rugby nostrano. Non che di pepe non ce ne sia ma questo è l’unico che risulta dal campo. Sempre belli infatti i match di Pro12 e pure bellissima la vittoria della Benetton  di questo fine settimana ma è anche la sua prima vittoria del 2012 ed il campionato oramai è alla fine, l’orgoglio e l’onore sono salvi ma di pepe se ne è visto gran poco;  gli Aironi invece hanno perso e non è una novità. 
In Eccellenza invece, la tanto bistrattata Eccellenza, i giochi sono ancora in bilico e si attendono i fuochi di artificio finali. Calvisano batte Prato, il Petrarca batte di misura il team parmigiano dei Crociati e Rovigo vince, detta così sembra tutto normale ma invece no. Chi va a giocarsi lo scudetto ? I primi due, Calvisano e Prato, stanno già sui blocchi di partenza ma dietro a loro di due posti ce ne sono tre a contenderselo anzi, a dirla tutta, pare che Mogliano ci sarà e l’ultimo posto disponibile sarà deciso nel super derby d’Italia Petrarca-.Rovigo. Bella questa cosa, tensione pura, gran match a Padova il prossimo week-end ed allora  tutti a Padova il prossimo fine settimana che c’è il parititone e non è solo una questione padovanrodigina è veramente di tutto il rugby. Eccolo allora il campionato che offre il big match, eccolo allora il campionato che lascia il segno, è l’Eccellenza alla fine che risveglia riti da fine campionato, suspense  da ultima giornata e sorprese da fiato corto (congratulazioni a Mogliano). 
Aironi e Benetton con il loro PRO12 offrono un bel rugby, in un campionato importante, esibiscono avversari di gran nomea, ma la suspense non va oltre la partita. Per i nostri di PRO12 vale al massimo la partita, per i nostri di PRO12 di solito si va allo stadio con la scusa dello sconfitto già in  tasca, con il mito della sconfitta onorevole e/o  con la voglia di vedere come giocano gli avversari, loro si sempre mitizzati, sempre osannati e si va a Monigo o allo Zaffanella perchè “vado a vedere il Munster, i Blues” ecc ecc. 
La Eccellenza invece è stato quest’anno un campionato a tutto tondo, interessante, avvincente, mai così scontato come alcuni volevano far credere, possiamo trovare mille difetti al nostro campionato di Eccellenza ma non che non ha fatto divertire chi lo ha seguito ed  il meglio deve ancora venire.
CAMPIONATO ECCELLENZA DICIASSETTESIMO TURNO
Cammi Calvisano v Estra I Cavalieri Prato 18-17
Mantovani Lazio v San Gregorio Catania 37-16
Femi-CZ Vea Rovigo v L’Aquila Rugby 32-25
Banca Monte Parma Crociati v Petrarca Padova 19-20
Marchiol Mogliano v Rugby Reggio 62-15

CLASSIFICA 

Estra I Cavalieri Prato, Cammi Calvisano punti 60; Femi-Cz Vea Rovigo punti 55; Petrarca Padova, Marchiol Mogliano 54; Mantovani Lazio punti 30; L’Aquila Rugby 24; Rugby Reggio 23; BancaMonte Parma Crociati 21; San Gregorio Catania 16

.