Le evoluzioni post-sconfitta di Polla Roux, coach dei rodigini rossoblu, sono state in questa stagione quanto di più ilare ci si potesse aspettare; un vero cabaret condito di arbitri incompetenti e avversari scorretti, questa volta però c’è poco da scherzare, la cosa si fa seria, abbassiamo gli occhi, recliniamo il capo in cupa preoccupazione perchè il Polla il guaio ce l’ha grosso.
La cosa esce dal Gazzettino-Rovigo, non riesco ad essere preciso ma, visto la notizia,  credo fosse sotto la cronaca nera, per quello forse molti di voi non l’hanno notata, maldestramente abituati  a cercare il rugby nella pagina dello sport. Cito testuale : “Sulla formazione diramata dall’ufficio stampa rossoblu alla vigilia dell’incontro, molto diversa rispetto a quella scesa in campo, Roux dice: «Ho voluto fare pretattica, volevo prendere tempo su Casellato, che pare conoscesse, giorno per giorno, tutte le nostre mosse»”.
Trattasi di spionaggio sportivo!!! Nemmeno molto velata la accusa di Polla alla “talpa” dentro al suo spogliatoio, talpa che immagino avrebbe portato ogni giorno i pizzini all’ex-allenatore del Rovigo,  ora coach moglianese, Casellato.  Dunque agente segreto o talpa? Se ne occuperà il COPASIR o il WWF?
La rivelazione di Polla Roux è sconcertante,  me li vedo girare per Rovigo furgoni Van GMC neri con vetri oscurati guidati da piloni e flanker in vestito nero ed occhiali scuri,  Rovigo però ora è salva perchè è evidente che sono agenti in missione per conto del Rugby Reggio o del San Gregorio Catania. Neanche Spiderman o Batman potevano tanto. Se fosse invece una talpa? Chi ? Dico chi?? Me lo vedo il Polla dire ai suoi “oggi niente palestra avanti uno alla volta  per la puntura di pentothal e poi tutti sotto la macchina della verità!”. Certo che la mossa di cambiare la formazione è stata furba eh ?? A Rovigo dopo una cosa così girano già tutti con gli occhiali scuri ed il lasciapassare in tasca. Nonostante il provvidenziale ed intelligentissimo cambio di formazione il Mogliano ha vinto lo stesso ma è evidente che il pallone era troppo ovale e forse affiliato alla massoneria ! Eh si Polla Roux il guaio ce l’ha grosso, per risolverlo ci vuole uno davvero bravo.

.