E’ caccia grossa in giro per Ovalia, notizie che si intersecano e che hanno appunto un solo unico denominatore, quello della caccia: al posto, al figliuol prodigo, al pilone o al coach che finisca la stagione
John Kirwan guiderà i Barbarians nel trittico di sfide che a maggio vedrà impegnato il club ad inviti in giro per le isole britanniche. I chiacchieroni hanno additato il Kirwan di presenzialismo ed effettivamente il neo-zelandese nel post-mondiale è sempre in vista, spunta ovunque, lo vedi candidato in ogni selezione da head coach, non c’è fatto di rugby che non veda il commento di Kirwan ! Trattasi di evidente caccia al posto fisso. Lo storico Guerri modificando un certo proverbio ha scritto “La calma è la virtù dei calmi”.  John, scialla.
A Treviso non fanno sconti e sono alla caccia di un giovanotto importante per la prossima stagione. Non parliamo di James Ambrosini , talentuoso australiano di origini evidenti da tempo nel mirino di  Munari &Co, ma il colpaccio che quelli della Marca pare stiano organizzando è la venuta dall’Inghilterra di Juan Pablo Socino. Su di lui si hanno sicure due notizie, la prima che è il cugino di Costa Repetto, il forte numero 2 del Petrarca, la seconda che, come Ambrosini, il Socino è “eleggibile” ovvero potrebbe entrare in Nazionale. La FIR è felice, ritorna l’amore con Treviso dopo ulteriori liti di qualche giorno fa.
“L’amore non è bello se non è litigarello”  (Jimmy Fontana) .  Stucchevoli.
Corbisiero, pilone inglese, si è lamentato sulla stampa del gioco “sporco” di Castrogiovanni. Dopo un  botta e risposta il pilone azzurro si è duramente arrabbiato ed ha rilasciato tweet e altri scritti in giro per il network del tipo “aspetta che ti incontro e ti faccio un c…grande così” . Caccia al pilone. Della serie : “Il mondo si divide in due categorie: chi ha la pistola carica e chi scava. Tu scavi.” (Clint Estwood dal film “Il buono, il brutto, il cattivo””)
Sean Holley e Scott Johnson lasciano gli Ospreys con effetto immediato. Gli Ospreys sono secondi in classifica nel Pro12, stanno facendo una buona stagione anche se eliminati da Heineken Cup, nonostante questo head coach e direttore sportivo se ne escono di scena e tanti saluti. Caccia o cacciata? Saranno anche fatti loro ma diventano pure nostri quando si scopre che la prossima settimana questi gallesi giocano con gli Aironi, e il gesto scellerato diventa allora una esemplare azione dimostrativa, una cosa tipo quella che ti fanno in casa con le pentole o con i cosmetici, forse anche un sano esempio per qualcuno li a Viadana? Rowland Philips si sta interrogando? Chi altri nel XV?
“Poche cose sono più insopportabili del fastidio che da un buon esempio” (Mark Twain).
.