Stanno arrivando i mondiali di rugby e molti di noi si stanno attrezzando per le levatacce mattutine o cercando disperatamente il calendario delle repliche serali delle partite.
L’arrivo dei mondiali di rugby e di questo RWC 2011 made in New Zealand coincide con una grande festa che sul web già rimbalza qua e la e che contraddistingue ancora una volta lo splendido clima che il nostro sport sa regalare ai suoi appassionati. Essere appassionato di rugby, quando arrivano i mondiali e la cosa vale in particolare per questi mondiali, ha dei vantaggi incredibili! Ci avete mai pensato ?
Io ci ho provato ed allora eccovi serviti qui di seguito, fra il serio ed il faceto, molto faceto però , i primi dodici motivi per sentirsi dei grandi privilegiati ad essere dei tifosi di rugby all’epoca del RWC 2011:


  Se non puoi vedere la partita in diretta la mattina e decidi di vederla la sera in differita non hai nessuna possibilità che alcun telegiornale nazionale ti dica il risultato

–  nella malaugurata e lontanissima ipotesi tu venga a sapere il risultato per bocca del solito tuo collega gentile….è arrivato il momento tu gli dica tutto di sua moglie 
–  potrai continuare a non comprare tutti i giorni la Gazzetta dello Sport 
–  se arrivi tardi in ufficio la mattina perchè ti sei visto la partita, altri dieci colleghi calciofili, inconsapevoli dell’evento e litigando furiosamente fra loro sul rigore dell’Inter che non c’era, hanno fatto il lavoro per te 
–  se l’Italia andrà ai quarti di finale potrai uscire con gli amici per festeggiare alla grande il memorabile campionato degli azzurri 
–  se l’Italia non andrà ai quarti di finale potrai uscire con gli amici per festeggiare alla grande il memorabile campionato degli azzurri 
–  sei e rimani un cittadino sereno perchè nessun Deputato o Senatore  magari pure a te antipatico o del partito opposto al tuo farà mai una interrogazione parlamentare perchè le controruck statunitensi erano fuori dal “cancello” 
–  se non ti è assolutamente piaciuto il gioco dell’Italia non devi urlare che caccino l’allenatore perchè lo hanno già fatto due mesi fa 
–  se non ti è piaciuto il gioco del pilone sinistro o del mediano o di qualsiasi altro giocatore irlandese, inglese, australiano neozelandese e via così a differenza dei calciofili tu puoi stare tranquillo e sereno, non hai nessuna possibilità che la tua squadra del cuore lo acquisti per farlo giocare in Eccellenza, non se lo può permettere 
–  potrai commuoverti ad ogni evocazione del tinello della signora Maria senza che tua moglie debba sospettare nulla 
–  se una partita di rugby vale sempre una birra , bhe quest’anno invece del solito latte e caffè puoi fare colazione con birra e salsicce 
–  potrai coinvolgere rugbisticamente la tua collega carina simulando con lei un hongi, il noto saluto maori, quando lei avrà verificato che l’hongi davvero esiste allora potrai inventarti l’hangi, il tangi, il culangi, lo spingi …il tutto lamentandoti della mancanza di informazione in Italia sulla vera e ampia cultura del rugby neozelandese

Un buon RWC2011 a tutti voi !!!

.