Nov 23, 2020
TOP10: CALVISANO SENZA CONVINCERE, LYONS OLD STYLE. CAMPIONATO IN FALSA PARTENZA.
La terza giornata di Top10 ci lascia due sussulti; il primo è quello di un campionato che è stato talmente invisibile fino ad oggi che a chiunque viene... Continua a leggere…
Nov 19, 2020
FACESSIMO UN PASSO INDIETRO?
La sconfitta della Nazionale italiana con la Scozia ha rappresentato un motivo di speranza tecnica per molti. Sicuramente si son visti Azzurri buoni in campo ma alla fine... Continua a leggere…

IN

EVIDENZA

IL PRESENTE NON E’ SUFFICIENTE
Oleh
Nonostante le partenze e ripartenze che il rugby sta tentando in questo periodo difficile pare evidente a tutti che quanto
TOP10: QUASI INDIFENDIBILI (VIDEO BLACK & TUBE)
Oleh
. Una breve riflessione sul Top10 che si lamenta ma poi….CLICCA QUI SOTTO (MA ANCHE SOPRA) E GUARDA IL MIO

REGOLE ED

ARBITRI

IL CARTELLINO ROSSO DIVENTA ROSA? OPPURE GRANATA SCURO?
Oleh
Lo sappiamo, il rugby neozelandese riparte il 13 giugno, le cinque franchigie del paese della felce che militano nel Super
ODE ALLA META ALLA BASE DEL PALO
Oleh
Eppure era bella e adesso non si può più. World Rugby ha modificato la regola 8.2 e la base del

EMISFERO

SUD

SUPER RUGBY: LO SPETTACOLO CHE FA ERRORI
Oleh
Il fine settimana nella tabella degli appuntamenti del rugby in TV ha anche il Super Rugby della SANZAR, il campionato
HANSEN, I SOLDI ED IL DERBY NORD vs SUD
Oleh
Lo ha detto Steve Hansen pochi giorni fa:”Le squadre del Sei Nazioni pensano solo a loro stesse“. A pochi giorni

EVERGREEN

NON E’ VERO CHE NON VINCE NESSUNO
Oleh
La FIR ha sospeso e concluso tutti i campionati. Dal Top12 in giù non si assegnano titoli, non ci sono retrocessioni
IL RUGBY PROTAGONISTA DEL RUGBY. LA RISPOSTA ITALIANA?
Oleh
Ah che bella compagnia !  Ripensare il rugby adesso che è fermo, discuterne e progettare adesso che tutto è davvero
0 3 mins
Stefano Franceschi "Il Nero Il Rugby"

Le nostre franchigie lo scorso fine settimana hanno perso entrambe e non è una novità. Hanno perso male entrambe e non è una novità. eppure la differenza fra le due è stata abissale.

Le Zebre ne hanno presi in casa 47 da un abbordabilissimo Connacht giocando circa venti minuti e poi spegnendosi nel match. Alla fine i federali hanno fatto dodici punti e una brutta figura.

La Benetton ha dominato a casa degli Ospreys, quando però mancano venti minuti circa ed è avanti 22 -10., tutto cambia. Finirà 24 -22 per i gallesi che giocano le fasi finali con un uomo in meno ma con tanto rugby in più. Una figuraccia.

Le differenze? Certamente il risultato e lo schema della partita ma prendiamoci due minuti per vedere come le due franchigie hanno affrontato il match: guardiamo al XV entrato in campo.

Le Zebre avevano in campo dieci ragazzi di formazione italiana, età media 25 anni, fra loro una prima linea tricolore, cinque giocatori di formazione straniera di cui unico Sisi dal giro della Nazionale. In panchina molte promesse del nostro rugby, sei su otto italiani.

La Benetton è entrata in campo con nove giocatori stranieri su quindici, di cui due del giro della Nazionale. Gli italiani della Benetton erano sei per una età media di 26 anni e mezzo ma soprattutto un totale di 104 caps azzurri . Due argentini ed il nostro inglese nazionale in panchina più cinque italiani fra…

Nov 16, 2020
QUESTO TOP1O E’ UN ESPERIMENTO
Seconda giornata di Top10 ed il massimo campionato italiano si produce in due dei cinque match potenzialmente possibili. La Fiamme Oro strapazzano Piacenza e Rovigo ingrana la marcia... Continua a leggere…
Nov 10, 2020
LA FIR EVITA ED EMARGINA IL TOP10
Se davvero si fosse capito che è iniziato il massimo campionato italiano di rugby, su questo spazio web ieri ci sarebbe stata il consueto commento al Top10, invece non... Continua a leggere…
Nov 5, 2020
ITALRUGBY E POLITICHE DI SCAVALCAMENTO, NUOVO AVVERSARIO IL SUDAFRICA?
Ogni volta che finisce il Sei Nazioni e noi italiani si fa la solita figura un po’ impastata qualche buontempone ci minaccia di “cacciata”, uscita compensata o altre... Continua a leggere…
Nov 2, 2020
IL SEI NAZIONI MOSTRA UN RUGBY EUROPEO FRAGILE (DIN DON)
A noi una settimana prima era sembrata una corrazzata invincibile, una settimana dopo quella irlandese si è schiantata a Parigi in un match solo un po’ sopra la... Continua a leggere…
Ott 28, 2020
IL REALISMO DEL RUGBY IN TV
“Ma non placcano! Franco Smith dovrebbe dire ai ragazzi che chi non ha placcato non va in campo la partita successiva!”  Così parlò Vittorio Munari in un passaggio... Continua a leggere…
Ott 26, 2020
L’ITALIA CHE RESTA
Ecco la Nazionale italiana di rugby, era a Dublino, si è persa nel vuoto dello stadio in un vuoto di talento, giocando un rugby senza punti di incontro,... Continua a leggere…
Ott 21, 2020
IL FANTASMA “DELL’ORDINE DEL GIORNO” GIRA NEI CORRIDOI DELLA FIR
Eccolo qui sopra, fa bella mostra di se, l’ultimo comunicato stampa FIR che ci racconta del prossimo Consiglio Federale “dettagliandoci” il suo Ordine del Giorno. Tutto chiaro no?... Continua a leggere…
Ott 19, 2020
IL PRESENTE NON E’ SUFFICIENTE
Nonostante le partenze e ripartenze che il rugby sta tentando in questo periodo difficile pare evidente a tutti che quanto riesce ad arrivare non è e non sarà... Continua a leggere…
Ott 16, 2020
TOP10: QUASI INDIFENDIBILI (VIDEO BLACK & TUBE)
. Una breve riflessione sul Top10 che si lamenta ma poi….CLICCA QUI SOTTO (MA ANCHE SOPRA) E GUARDA IL MIO VIDEO  .... Continua a leggere…
Ott 14, 2020
LO ZAMBELLI CHE NON SA FARE SILENZIO (MEGLIO COSI’)
Il Presidente Zambelli minaccia di lasciare il Rovigo Rugby a fine stagione, lo ha detto qualche giorno fa, alla festa del suo club per l’inaugurazione di questo stranissimo... Continua a leggere…
Ott 13, 2020
PRO14 MADE IN ITALY: IL COSTO DELLE SCONFITTE ONOREVOLI
Quanto costa una partita persa, un match dal risultato negativo, una sconfitta in campo? Come una vinta, potrà dire qualcuno. Invece no. Costa molto, molto, molto di più.... Continua a leggere…
Ott 6, 2020
FFR: LAPORTE CONFERMATO CON IL VOTO DEI PICCOLI CLUB
E’ stato confermato Bernard Laporte alla guida della Federazione francese, ha ottenuto il 51,47% dei voti dei Club contro il 48,53% del suo avversario Florian Grill che un... Continua a leggere…
Ott 2, 2020
(SULLA LEGA CLUB) ….E IL NAUFRAGAR M’E’ DOLCE IN QUESTO MARE
Da queste parti c’è una convinzione: una Lega dei Club che venga costituita intanto per organizzare il massimo campionato italiano, potrebbe essere, nell’attuale assetto, una spinta propulsiva fondamentale per tutto il... Continua a leggere…








UP &

BLOGGING

ARCHIVIO

Archivi

Categorie